Diritto alla disconnessione: una legge per contrastare il burnout

Sia l’uso degli strumenti tecnologici che il lavoro agile sono sicuramente un passo avanti rispetto al passato, ma portano con sé anche un grosso problema: non c’è più equilibrio tra vita privata e lavoro. Sia l’uso degli strumenti tecnologici che il lavoro agile sono sicuramente un passo avanti rispetto al passato, ma portano con sé anche un grosso problema: non c’è più equilibrio tra vita privata e lavoro.

Nasce così il diritto alla disconnessione ovvero la libertà, per il lavoratore, di non rispondere a messaggi o telefonate di lavoro durante le ore o i giorni di riposo.

Riconosciamo la disparità di genere sul luogo di lavoro

Eduforma, e di conseguenza Edulavoro, si impegnano nella sensibilizzazione e formazione per contribuire al raggiungimento di un’inclusione efficace e paritaria delle donne sul luogo di lavoro, sia a livello salariale sia  a livello di ruoli dirigenziali affidati alle donne.

Bonus assunzioni, tasselli di risparmio per le imprese

Gli sgravi per il reinserimento in azienda sono numerosi, ma restano di difficile fruizione perché i servizi al lavoro hanno difficoltà ad arrivare a dialogare con diverse categorie di lavoratori.
Ecco come possiamo aiutarti!

Analizzare il progresso delle Pari Opportunità con i Key Performance Indicator

Il 24 marzo scorso è stata definita la Prassi di Riferimento UNI/PdR 125:2022, strumento utile per misurare e valutare la parità di genere attraverso i KPI (Key Performance Indicators – Indicatori chiave di prestazione).
La Prassi ha individuato 6 Aree di riferimento, ognuna delle quali ha un peso percentuale diverso.